settembre 6, 2010 Amministrazione

iPhone


Egea progetta e sviluppa applicazioni per iPhone, facendo interagire il sistema informatico aziendale con i dispositivi mobile di ultima generazione. In tal modo è possibile accedere alle informazioni aziendali da qualsiasi luogo, in modo sicuro e protetto tramite interfaccia semplice ed intuitiva.

In particolare Egea si occupa di:

– servizi di ecommerce
– servizi bancari
– geolocalizzazione
– mobile tv
– contenuti multimediali
– interfacciamento con i server aziendali
– giochi

Di seguito una breve descrizione del dispositivo:

iPhone è un dispositivo palmare prodotto da Apple, orientato a telefono multimediale quad-band UMTS HSDPA (non nella versione originale) GSM EDGE sviluppato da Apple Inc.. L’iPhone include una fotocamera digitale, un dispositivo Assisted GPS e un lettore multimediale (le funzioni di UMTS e AGPS sono state inserite solo nelle versioni 3G e 3GS). Il dispositivo, oltre ai normali servizi di telefonia quali chiamate SMS ed MMS, permette di utilizzare servizi come e-mail, navigazione web, Visual Voicemail e può gestire una connessione Wi-Fi. Viene controllato dall’utente tramite uno schermo multi-touch, un sensore di movimento del dispositivo (accelerometro), una tastiera virtuale, un pulsante per tornare al menu principale, due piccoli tasti per la regolazione del volume, uno per passare dallo stato di suoneria allo stato di vibrazione ed uno per lo standby/spegnimento. L’interazione con l’utente è coadiuvata da un sensore di prossimità e un sensore di luce ambientale.

 

iPhone

 

Le funzioni di palmare comprendono il multitasking (anche se limitato ai soli processi di sistema – le applicazioni di terze parti lo simulano tramite un sistema centralizzato di notifiche), animazioni e multimedialità, schermo tattile evoluto (denominato dalla stessa Apple Inc. Multi-touch), ampia connettività, navigazione Web mediante browser Safari, sincronizzazione con il computer (sia sistemi Windows che Mac, tramite iTunes con il connettore dock utilizzato dagli iPod), lettura dei file di testo, documenti in formato PDF, RTF (solo on-line), Microsoft Office, iWork, immagini e filmati allegati alle e-mail o collegati a una pagina web.

Grazie al modulo A-GPS integrato, consente il Geotagging delle foto, ovvero la possibilità di salvare informazioni quali latitudine e longitudine, del luogo in cui è stata scattata la foto.

Dispone di un’applicazione che permette la visualizzazione di filmati provenienti da YouTube. I filmati sono inviati nel formato H.264. Non essendo questo il formato nativo utilizzato dal sito durante la presentazione del telefono sono stati messi a disposizione circa 10.000 filmati convertiti, ma nel giro di qualche mese il sito prevede di convertire la totalità dei filmati memorizzati nello standard H.264.

Ciò è reso possibile grazie all’implementazione di iPhone OS, una versione leggera del sistema operativo Mac OS X che permette l’utilizzo, mediante touchscreen.

Fra le applicazioni native presenti, oltre quelle necessarie alla riproduzione audio/video e alle funzionalità telefoniche, ci sono naturalmente quelle che permettono di accedere alle funzionalità di agenda, calendario, calcolatrice, blocco note, bussola, foto e videocamera e impostazioni, più un client di posta elettronica che utilizza protocolli IMAP e POP3 mediante il quale si gestisce anche un servizio di segreteria telefonica via e-mail (chiamato Visualvoicemail) che permette di sfogliare come un album fotografico le foto presenti sul dispositivo, il browser (derivato da Safari) per la navigazione web, che permette di accedere rapidamente a Google Maps (con cui si possono ricercare servizi presenti sul territorio, chiamando direttamente con un click il numero telefonico associato), oltre a due applicazioni che permettono di avere in tempo reale le quotazioni della borsa e le previsioni

l dispositivo utilizza iPhone OS, una versione ottimizzata del sistema operativo Mac OS X (privato delle componenti non necessarie). Le differenze tra il sistema operativo utilizzato dai computer e quello utilizzato dal cellulare non sono note, ma è possibile dire che è basato su una variante dello stesso kernel Mach e include il componente “Core animation” che supporta le animazioni dell’interfaccia.

Il processore dell’iPhone appartiene alla famiglia di processori ARM, difatti il sistema operativo è compilato per questa tipologia di processori a differenza del sistema operativo per computer che è compilato per processori PowerPC e X86. Non è possibile quindi copiare semplicemente le applicazioni Mac OS X, ma queste devono essere riscritte e ricompilate per funzionare sul dispositivo. Il sistema operativo occupa circa 700 MB di spazio nella memoria flash.

 


info@egeatech.com