settembre 6, 2010 Amministrazione

iPad


Egea progetta e sviluppa applicazioni per iPad, facendo interagire il sistema informatico aziendale con i dispositivi mobile di ultima generazione. In tal modo è possibile accedere alle informazioni aziendali da qualsiasi luogo, in modo sicuro e protetto tramite interfaccia semplice ed intuitiva.

In particolare Egea si occupa di:

– servizi di ecommerce
– servizi bancari
– geolocalizzazione
– mobile tv
– contenuti multimediali
– interfacciamento con i server aziendali
– giochi

Di seguito una breve descrizione del dispositivo.

L’iPad è un tablet computer prodotto da Apple in grado di riprodurre contenuti multimediali e di navigare su Internet. È inoltre retrocompatibile con le applicazioni per iOS[4]. Il dispositivo è dotato di uno schermo da 9,7 pollici con retroilluminazione a LED e supporto al multi-touch. In tre mesi Apple ha venduto tre milioni di iPad.
iPad usa una connessione Wi-Fi o 3G per connettersi a Internet.

 

iPad

 

L’iPad utilizza le reti Wi-Fi con standard IEEE 802.11 a/b/g/n e la tecnologia Bluetooth 2.1 + EDR. Il modello dotato di Wi-Fi + 3G supporta le reti cellulari UMTS/HSDPA (850, 1900, 2100MHz) e GSM/EDGE (850, 900,1800, 1900MHz), include, inoltre, un cassettino per schede micro-SIM posizionato sul lato sinistro del dispositivo. La variante 3G contiene anche un sistema A-GPS, mentre tutti i modelli hanno una bussola digitale.

Come l’iPhone e l’iPod Touch, l’iPad è in grado di girare solo con software scaricati dall’App Store. L’iPad è in grado di eseguire la maggior parte delle applicazioni per iPhone e iPod Touch: grazie ad un pulsante di controllo di zoom, è possibile eseguire tali applicazioni sia in formato grafico originale che in una versione ingrandita. L’iPad include queste applicazioni di base: Safari, Mail, Foto, Video, YouTube, iPod, iTunes Store, App Store, Maps, Note, Calendario e Contatti. iPad può visualizzare l’anteprima dei file di Mail tramite Quicklook ed offre la ricerca globale Spotlight.

Dal punto di vista di Steve Jobs (presidente della Apple), i netbook in commercio sono dotati di un hardware non ottimizzato per svolgere compiti complessi, di schermi e tastiere troppo piccole per essere comode e di un’autonomia limitata della batteria, insufficiente per un utilizzo produttivo. La Apple, ha dunque deciso di sviluppare una propria alternativa, un dispositivo a metà strada tra un telefono cellulare evoluto e un computer portatile. Questo ha portato alla nascita dell’iPad, un dispositivo senza tastiera e basato su un’interfaccia multi-touch sviluppata espressamente per il dispositivo. L’interfaccia grafica segue la filosofia presente nei cellulari iPhone, adattata tenendo conto di uno schermo di maggiori dimensioni e di una potenza di calcolo più elevata. iPad, a differenza di iPhone e iPod touch, consente l’utilizzo di software più complessi, appositamente realizzati e disponibili su App Store, quali: fogli di calcolo, editor di testi, presentazioni, foto editing, creazione musicale, gestione database, ecc. Nonostante non sia presente un vero e proprio File Manager, i software riescono a comunicare tra loro grazie ad una funzione chiamata “Open In”. Ad esempio: è possibile aprire un documento dall’applicazione Mail verso un software di terze parti, editarlo o inviarlo (sempre mediante utilizzo del tasto Open In) ad un’applicazione che ne consenta la stampa con modalità wireless.

 

 


info@egeatech.com